Forni statici

FORNI STATICI DI COTTURA ED ESSICCAZIONE

...

Forni statici


PRESSURE

CABINE E STANZE "PRESSURE

  • CABINE E STANZE DI VERNICIATURA
  • SISTEMI COMPLETI DI PRESSURIZZAZIONE
  • CABINE DI SABBIATURA E APPLICAZIONE POLVERI
  • STANZE DI APPASSIMENTO ED ESSICCAZIONE
  • CONTENIMENTO E STOCCAGGIO MATERIALI
  • BOX CONTENIMENTO VERNICI
  • STANZE CLIMATIZZATE
  • CABINE INSONORIZZATE
  • CABINE DI CERNITA

Le cabine, stanze o box della serie “Pressure” nascono con lo scopo di poter soddisfare le esigenze dalla clientela in ambiti svariati, e anche ben diversi fra loro. Queste cabine sono tutte realizzate con alti standard costruttivi ed un ottimo rapporto qualità - prezzo. Le strutture possono essere totalmente autoportanti o accoppiate a specifici tralicci e colonne di supporto per realizzare forme particolari o garantire tenute elevate.




PARETI, PORTE E SOFFITTO

Ogni stanza o cabina viene realizzata utilizzando pannelli sandwich (o coibentati a doppia parete) di misura variabile da 20mm a 40mm in base alle esigenze costruttive ed all’utilizzo finale. Questi pannelli esternamente sono realizzati in lamiera zincata di adeguato spessore e verniciati a caldo con i colori base RAL di maggior utilizzo, al loro  interno del materiale minerale funge da fonoassorbente e coibentante, in modo da ottenere un buon abbattimento delle emissioni sonore e una bassa dispersione termica. Le giunzioni fra di essi sono realizzate con sezioni di lamiera zincata neutra o verniciata. Sulle pareti sono prevsti oblò fissi in vetro doppia camera con guarnizione di tenuta di elevato spessore, necessari per il rientro della luce naturale e previsti dalle normative per controllare gli operatori all’interno. A richiesta realizziamo finestre scorrevoli con telaietti in alluminio e vetro sempre doppia camera. Il soffitto viene realizzato con lo stesso sistema delle pareti e possiamo inserire dei tralicci di sostegno interni nel caso questo dovesse essere calpestabile o ospitare i macchinari per l’estrazione dell’aria. Per realizzazioni che richiedano soffitti a sbalzo, realizziamo un sistema in carpenteria pesante, formato da colonne HEB e tralicci imbullonati fra di loro che permetta di sostenere tutto il peso da sopra, senza numerosi ingombri a terra. Le porte vengono realizzate con lo stesso materiale e sono intelaiate con sezioni di lamiera zincata esternamente nelle ante e nel telaio ricavato a parete.

Vengono realizzate nelle versioni a “libro”, scorrevoli, con binario a terra o sospese; in ogni caso garantiscono una ottimale tenuta della pressurizzazione interna alla stanza, garantendo inoltre la trattenuta di spifferi  e polveri  che  potrebbero  penetrare  dall’esterno attirate dall’aspirazione.   Per particolari esigenze, siamo in grado di offrire porte a trattenuta termica maggiore, saracinesche o sezionali automatizzati e sistemi di apertura e movimentazione pareti e soffitto tutto sia in versione manuale che automatica.


IMMISSIONE, PLENUM, ESTRAZIONE


All’interno delle stanze dove si attuino processi di verniciatura o comunque si utilizzino sistemi per l’applicazione di tinte o polveri, si rende necessario creare un ottimo sistema di estrazione e abbattimento sia per le polveri che per le esalazioni. I sistemi di estrazione si basano su varie tipologie di captazione dell’aria prelevata da zone diverse all’interno della stanza.

  • Estrazione a parete, realizzata con le nostre cabine o pareti aspiranti sia ad acqua che a secco ed utilizzata specialmente quando si lavora in una zona delimitata possibilmente delle dimensioni della parete stessa.
  • Estrazione dal basso e perimetrale, realizzata con cassonnetti montati in punti specifici che non creino ingombri nel pavimento; molto utilizzata nel caso in cui dovessimo caricare sul pavimento pesi notevoli.
  • Estrazione a filo terra con vasca e grigliato, la più utilizzata per lavori di svariata natura. E’ molto indicata nelle realizzazioni che richiedono una perfetta riuscita, in quanto interagendo con il plenum a soffitto, crea un ciclo di estrazione dell’aria continuo e molto potente. In questo caso i pezzi da lavorare possono essere trattati in tutta la loro superficie, in quanto l’aspirazione riesce a captare ottimamente le polveri che precipitano verso il basso spinte dal plenum di immissione.

Il plenum di immissione dell’aria, viene utilizzato quando dobbiamo aiutare l’estrazione di polveri ed emissioni, in quanto si vengono a creare situazioni in cui la parte aspirante è troppo distante o posizionata in maniera che non riesce a captare perfettamente l’aria inquinata. I plenum vengono realizzati con una serie di grigliati a trama molto larga montati sul soffitto della parete, contenenti del materiale filtrante di elevata pesantezza che si occupa del trattenimento ultimo di eventuali polveri spinte dentro alla stanza dal sistema di pressurizzazione. Questi grigliati sono facilmente apribili per sostituire i filtri e una persona da sola può tranquillamente svolgere tuta l’operazione in quanto le strutturesono imperniate su un lato e hanno la cerniera di chiusura sull’altro. Nella parte sopra il soffitto troviamo la camera di immissione dell’aria che si occupa di diffondere il flusso in modo equidistante su tutta la stanza inferiore o in una zona ben delimitata. La struttura è realizzata in lamiera zincata pressopiegata ecompletamente imbullonata e sigillata, collegata tramite tubazioni dello stesso materiale (tonde o quadre) al sistema di immissione.

L’immissione dell’aria può avvenire in maniera naturale, tramite un semplice rientro prelevato dall’ambiente o dall’esterno, o in modo forzato; quest’ultima a sua volta può essere climatizzata o meno in base alle esigenze del cliente. Per il rientro di aria climatizzata utiliziamo svariati sistemi di generazione di aria calda; gas, carburanti, biomasse o batterie radianti ad acqua calda. In base alle temperature da ottenere ed al tipo di sostanza alimentante presente presso il cliente, scegliamo la migliore soluzione possibile.



Essiccatoi




ESSICCATOI

Contattateci direttamente per avere informazioni più precise riguardo i nostri essicatori. Vi suggeriremo la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

DATI TECNICI E NOME DI ALCUNI DEI NOSTRI PRODOTTI SUL FRONTE ESSICCAZIONE:

DRYER DRC200B UTILIZZANDO 320KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 200KG/H DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A BIOMASSA. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 120KG/H

DRYER DRC200G UTILIZZANDO 320KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 200KG/H DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A GAS. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 120KG/H

DRYER DRC500B UTILIZZANDO 800KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 500KG/H DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A BIOMASSA. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 300KG/H

DRYER DRC500G UTILIZZANDO 800KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 500KG/H DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A GAS. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 300KG/H

DRYER DRC1000B UTILIZZANDO 1600KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 1000KG/H  DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A BIOMASSA. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 600KG/H

DRYER DRC1000G UTILIZZANDO 1600KG/H DI MATERIALE UMIDO AL 45% SI OTTENGONO 1000KG/H DI MATERIALE SECCO IN USCITA CON ALIMENTAZIONE A GAS. LO SCARTO OTTENUTO DELL’ACQUA EVAPORATA È DI 600KG/H

Essiccatoi


Minisilos FMS

I nostri minisilos "FMS" nascono come gruppo dedicato al trattamento dell'aria aspirata ed allo stoccaggio del materiale abbattuto in deposito inferiore. Da questo contenitore poi effettuiamo lo scarico del materiale a seconda delle varie esigenze. Essendo gli "FMS" estremamente versatili, sono indicatai per il deposito circolare completo di estrattore ...

Leggi tutto...

Sottostazioni

Nel panorama delle sottostazioni messe a disposizione dalla nostra azienda, segnaliamo quelle a cartucce filtranti Carjet con struttura in lamiera zincata e ferro verniciati in tinta ral.
La parte inferiore presenta una coclea dedicata al trasporto del materiale raccolto. Sono inoltre presenti terrazzine superiori per  ... 

Leggi tutto...

SL CARJET

Le sottostazioni SLCARJET sono l’unione dei nostri filtri CARJET e delle nostre sottostazioni SL. Vengono utilizzati come abbattitori di polveri o fumi derivati da grossi quantitavi di materiale lavorato. La struttura è interamente in lamiera zincata pressopiegata di robusto spessore montata su robuste zampe a terra e intervallata da travi in ferro...

Leggi tutto...


I NOSTRI PRODOTTI

Cosa ti interessa maggiormente:
 

 

CALORE


STAFF


AMBIENTE